Traina con il vivo

Traina con il vivo

This content is protected, please and enroll course to view this content!

6 commenti su “Palamita, Serra, Leccia e Barracuda”

  1. ciao Walter fra le specie che hai citato, mancherebbe solo la cernia ( so che si accorciano i terminali si riduce la lunghezza del piombo guardiano e si traina sia il vivo ma soprattutto il morto) e l’orata ( si questa l’ho sentita ieri su youtube Saverio Rosa ma non hanno spiegato come si potrebbe prendere a traina…anche Emiliano Gabrielli ne ha presa una). Tu hai esperienza in merito cosi da poter perfezionare anche questi target?

    1. La Cernia è un pesce su cui non cambierei l’assetto rispetto alla ricerca del dentice. Di sicuro se sappiamo che ci sono cernie presenti, andranno resi più spessi i terminali e calibrate le frizioni tenendole più chiuse. Per quanto riguarda l’orata possono capitare come possono capitare le tanute. L’orata non la vedo una preda da abbinare alla traina con il vivo.
      Nel mese di novembre-dicembre quando le orate fanno i montoni si possono insidiare con la seppia piccolina o anche con il calamaro perchè sono molto aggressive. Tolto questo periodo, è una preda casuale.

Lascia un commento